Tu sei qui: Home / News / Beni culturali: ricostruito in 3D il Fregio delle Sfingi ai Mercati di Traiano. Bilancio positivo per progetto COBRA

Beni culturali: ricostruito in 3D il Fregio delle Sfingi ai Mercati di Traiano. Bilancio positivo per progetto COBRA

Soluzioni hi-tech targate ENEA hanno permesso la ricostruzione 3D e la restituzione ad alta risoluzione di alcuni frammenti del Fregio delle Sfingi, uno dei fregi architrave che decorava il primo ordine dell’abside della Basilica Ulpia a Roma, caratterizzato da un motivo di sfingi sedute in posizione araldica e candelabri alle loro spalle. Le attività, condotte nell’ambito del progetto COBRA (Sviluppo e diffusione di metodi, tecnologie e strumenti avanzati per la COnservazione dei Beni culturali, basati sull’applicazione di Radiazioni e di tecnologie Abilitanti) finanziato dalla Regione Lazio, hanno consentito la restituzione 3D virtuale ad alta risoluzione di 15 frammenti, grazie a software innovativi, modelli matematici, scansioni fotogrammetriche da immagini digitali 2D e a luce strutturata. Non è tutto. Grazie alla perfetta integrazione tra le tecniche di restituzione 3D a luce strutturata e fotogrammetrica, sullo schema del fregio fornito dalla Soprintendenza è stato possibile sovrapporre e posizionare 10 frammenti tra cui uno rappresentativo dell’architrave, con decoro a “kimalesbio trilobato”, proveniente da un altro fregio architrave riconducibile sempre al primo ordine della Basilica Ulpia (continua....)

 

Diagnosi hi-tech ENEA su statue del Museo Nazionale Romano

 

Beni culturali: le tecnologie ENEA a Pompei

 

 

 

ENEA per il patrimonio culturale

 

ProgettoCERtuS

 

banner